sabato 23 giugno 2012

Esami (-16)



Ed ecco a voi un altro 30 e Lode, questa volta in "Gruppo Vocale da Camera - Musica Antica" ^__^ !!! Yuppy!
Vabbè... questo esame non era poi così complicato. Però è stato molto divertente farlo.
Ecco i brani che abbiamo eseguito all'esame (avrete capito dal nome della materia che non si trattava di suonare ma di cantare! lalalalà...)

Il Kyrie e il Gloria dalla Missa "O Magnum Mysterium" di T.L. de Victoria


La Cantata "Weinen, Klagen, Sorgen, Zagen" BWV 12 di J.S.Bach

I primi due brani sono ancora in stile Tardo-Rinascimentale, l'ultimo invece è in pieno stile Barocco (mitico Bach!!!).
Sono due brani molto particolari, non so se vi piaceranno. Di certo sono molto interessanti e vi consiglio di ascoltarli per le loro atmosfere arcaiche e piene di sentimento :) A me la musica antica piace veramente tanto :)


Adesso sono completamente immerso nello studio per il prossimo esame: sono ancora in alto mare e l'esame è tra meno di 10 giorni!!! ARGH!!!
Tra l'altro le temperature proibitive che sono arrivate non mi facilitano certo la cosa -.-'
Mi dovrò mettere a studiare con il ventilatore davanti!


Incrociate le dita per me!

13 commenti:

  1. Veramente complimenti, mi piace l'atmosfera della music antica anche se non sono un appassionato ma quando la ascolto non posso fare a meno di rimanerne colpito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già... penso che anche chi non ne è appassionato possa essere rapito dalla suggestività di questo repertorio :)

      Elimina
  2. I cori che eseguono T.L. de Victoria hanno vari problemi di amalgama, di intonazione e di volume: tanta buona volontà, ma il risultato è mediocre... l'Amsterdam Baroque Orchestra è invece tutt'altra cosa, il coro addirittura si cimenta coi trilli :-o

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà ho postato i primi video decenti che ho trovato xD

      Elimina
  3. "Universale è la considerazione di cui gode oggi Johann Sebastian Bach, ma la sua posizione nella storia della musica è ancora oggi assai controversa. La grandezza di Bach consiste nella rigorosissima concentrazione del materiale: un'idea ridotta alla sua pura essenzialità viene elaborata in tutte le sue possibilità, particolarità questa che Bach ha in comune con maestri come Beethoven e Schönberg - a parte ogni differenza di carattere stilistico e cronologico - e che si contrappone a quell'irruenza e sovrabbondanza che troviamo già presso contemporanei come Händel e Telemann, ma che troviamo soprattutto nell'epoca del Romanticismo."
    :-)

    RispondiElimina
  4. Quando il video di una tua esibizione? :P
    Complimenti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chi lo sa? magari molto prima di quanto immagini xD

      Elimina
  5. bravo! complimenti! che eame ti aspetta ora?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Storia della musica 2!!!!! AAAAARGH!!!!

      Elimina
  6. Bach, personalmente ho un debole per lui. Sin da ragazzino, ascoltavo nella mia parrocchietta (paesino con un organo davvero pregevole e molto apprezzato da vari musicisti) i suoi lavori durante i rari concerti che si tenevano. Non capivo nulla di questa musica ma quando un brano mi piaceva e poi leggevo la scaletta era sempre di Bach.
    Ricordo anche il senso di pace che provai durante un viaggio in Norvegia: entrai a visitare un chiesa che la guida del touring indicava come interessante e mi imbattei nelle prove di un coro, fantastico. Era una cantata di Bach che mi dette i brividi. I miei compagni di viaggio, che non apprezzavano il genere, rimasero anch'essi incantati.
    La stessa pace mi viene comunicata dalla cantata che hai postato e che non conoscevo. Ora la devo cercare in iTunes perchè merita davvero.

    RispondiElimina

E voi cosa ne pensate????

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...